Trionfo a Dubai nei test congiunti tra Intercomp e Huawei per lo sviluppo delle Tecnologie NB – IoT applicate ai sensori di parcheggio

Narrow Band – Internet of Thing (NB-IoT) si appresta a diventare il nuovo standard per le connessioni in rete di tutti i dispositivi con sistema IoT.

Si tratta dello sviluppo di una tipologia di connessione LPWA (Low-Power Wide-Area Network) che più di altre soddisfa diversi requisiti sia relativi alle prestazioni sia relativo alla durata delle batterie dei dispositivi  che utilizzano questa tecnologia.

 

Questa innovazione riguarderà tutti i dispositivi IoT delle prossime generazioni.

Cos’è la tecnologia IoT?

La tecnologia Internet of Things o Internet delle Cose non è nuova, ma è esistente sul mercato da almeno 10 anni, ed è composta da una serie di periferiche di rete all’interno dei dispositivi in grado di mettere in comunicazione diverse apparecchiature tra loro.

➡️ Potenzialmente siamo circondati dalla tecnologia IoT e se prendiamo una macchina o un frigorifero di ultima generazione stiamo idealmente acquistando un prodotto che ha al suo interno periferiche hardware che lo rendono IoT.

➡️ Purtroppo però, negli ultimi 10 anni, non c’è ancora stato un vero e proprio passo verso un mondo interconnesso. Ma proprio ora l’attenzione al tema e lo sviluppo tecnologico consente ad alcune idee di espandersi.

La nostra soluzione smart IoT per la gestione del parcheggio

La gestione della sosta trova in questa applicazione una perfetta combinazione, in quanto il nostro Smart Parking Systems necessita continuamente di dialogare con diverse periferiche tra cui i sensori di parcheggio per la rilevazione della sosta.

Si tratta di un sistema composto da tre macro elementi:

  1. ⭕️ Periferiche di input dati, per esempio pagamenti, prenotazioni e stazionamenti.
  2. ⭕️ Server centrale – elaborazione e gestione dati.
  3. ⭕️ Periferiche di output dati – un’interfaccia dati a seconda degli obiettivi della persona che sfrutterà il sistema.

 

Proprio per la completezza e l’affidabilità del nostro sistema di gestione del parcheggio urbano siamo stati selezionati da Huawei al fine di testare sui nostri sensori già IoT una nuova tipologia di connessione di rete chiamata NB IoT.

 

Cos’è la tecnologia NB-IoT

La Tecnologia NB-IoT, utilizza le infrastrutture di comunicazione delle reti LTE, opportunamente aggiornate, per far comunicare i dispositivi dotati di tale tecnologia.

Come funziona la tecnologia NB-IoT

Il modulo radio, tramite una SIM di tipo industriale, si connette direttamente alle BTS (Base Terrestrian Station) dell’operatore telefonico, in bande di frequenza dedicate molto strette (da qui il nome Narrow Band) dedicate alla comunicazione di molti pacchetti di piccole dimensioni.

I test a Dubai nel Campus universitario Middlesex

➡️  Dopo i contatti con la sede europea, la sede di Dubai, che segue tutto il Medio Oriente, ci ha invitato ad effettuare i primi test del nuovo sensore equipaggiato con un modulo di comunicazione NB-IoT.

➡️  Proprio nel cuore dei laboratori tecnologici di questa colosso dell’innovazione abbiamo iniziato a testare i nostri sensori già dai primi minuti dall’ingresso nel laboratorio dell’università.

➡️  Il Laboratorio di Dubai, chiamato Testbed, è un’area dove sono già installate in anteprima tutte le novità tecnologiche che saranno utilizzate nel prossimo futuro.

  • Il sensore fin da subito riconosceva con estrema facilità la rete e restituiva un segnale molto potente, ma la vera scommessa era capire se fosse riuscito a fare un ping sulla piattaforma di prova.
  • Dopo aver inserito la SIM all’interno del sensore con enorme soddisfazione di tutti i presenti siamo riusciti a fare il ping al server.
  • Successivamente tramite i comandi inviati al modulo siamo riusciti ad inviare dei pacchetti di dati dal nostro sensore al server che gestisce il nodo NB-IoT di test, ufficializzando la comunicazione tra i due.
  • Dalla sede di Dubai siamo stati seguiti in simultanea da una ventina di paesi dell’area Medio Orientale dove i partner dell’azienda presso cui abbiamo effettuato i test ci seguivano con trepidazione.

Perché NB-IoT?

La tecnologia NB-IoT ha diversi vantaggi tra cui

⭕️ Ampia e veloce copertura

La copertura del segnale arriva in maniera ubiqua in diversi punti della città nonostante sia sotto il livello del suolo e nemmeno se incontra ostacoli di tipo cittadino come gli edifici

⭕️ Rete sicura

Si tratta di una rete sicura che utilizza gli stessi accorgimenti di protezione delle comunicazioni telefoniche. Elevata capacità di integrazione

Questo tipo di connessione è adatta e sta per essere testata per essere integrata in tutte le tipologie di dispositivo esistente.

⭕️ Low Cost

Comparati con i costi necessari a creare altri sistemi di rete, questi sono tra i più bassi investimenti possibile di settore

 

➡️ Essere al centro della trasformazione tecnologica

Intercomp S.p.A è ancora una volta pioniere di un’innovazione tecnologica di grande spessore, selezionata in un contesto internazionale dai leader della tecnologia, che riconoscono nel nostro marchio affidabilità e competenza uniche al mondo.

 

 

Intercomp S.p.A.

Il nostro successo fonda le proprie radici nelle competenze tecniche maturate negli anni, che ci permettono di offrire soluzioni hardware all'avanguardia sia standard che customizzate su specifica richiesta e in completa sinergia con il cliente.

Codice etico

Seguici su:

Resta Aggiornato

Iscriviti al nostro sito per poter accedere a contenuti speciali, come promozioni e informazioni sul lancio dei nuovi prodotti

Ti sei iscritto con successo, Grazie!